La biblioteca e la lettura al tempo dei social network

La biblioteca e la lettura al tempo dei social network

RIFLESSIONI A MARGINE DELLA GIORNATA DI FORMAZIONE E RIFLESSIONE ORGANIZZATA DALLA PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA
(di Debora Mapelli)

“@VincenzoSorus Cazzo le biblioteche… Ma siamo nel 1500? A quando il ritorno degli amanuensi?”

Questo il tweet di un utente che stava seguendo #socialbibMB il 19 aprile 2013. Ha ragione Vincenzo?

Chi vi scrive è una bibliotecaria che ha la fortuna di svolgere ogni giorno un lavoro che le piace moltissimo, é giusto dirlo subito per dichiarare fin d’ora la non obiettività di questo articolo!
Eppure Vincenzo potrebbe aver ragione. Siamo così vicini ad avere tutto a portata di mouse che, ad un primo sguardo, sembrerebbe che le biblioteche, almeno quelle di pubblica lettura che non hanno tra i loro compiti quelli della conservazione, potrebbero non avere più ragion d’essere.
Il condizionale é d’obbligo. Il successo e l’energia positiva che si respiravano al convegno “La biblioteca e la lettura al tempo dei social network” sembrerebbero proprio andare nell’ opposta direzione.
In rete c’è un ottimo storify che vi racconterà tutti i dettagli della giornata, vi rimando quindi al bel lavoro di Matteo Sala per gli approfondimenti e all’originale presentazione dell’articolazione della giornata su voicemap che ha realizzato Alessandra Scarazzato.

In queste righe vorrei spezzare una lancia a favore del mondo delle biblioteche e della lettura e magari convincere Vincenzo e chi la pensa come lui a varcare le porte di questi luoghi sorprendenti.
“@abcdeeFFe: solo un’ iniziale perché non contano i nomi, contano le idee” e a #socialbibMB di idee ce ne sono state davvero tante.
Abbiamo ascoltato le esperienze e i progetti per l’immediato futuro del Sistema BrianzaBiblioteche (interessantissimo l’ intervento di Gabriele Nuttini sulla progettazione dei servizi di geolocalizzazione degli utenti.) e della giovane social media manager Cristina Bambini della Biblioteca San Giorgio di Pistoia, ed io ho raccontato in Nuovi modi di comunicare e di essere in biblioteca l’esperienza del Sistema Vimercatese e i servizi a valore aggiunto per i cittadini. Tutte e tre queste realtà, anche se in modo
differente, sono presenti nei social network e propongono ai propri utenti servizi innovativi come le app o i cataloghi 2.0, sempre più vicini alle personalizzazioni che rendono i nostri servizi più efficaci ed efficienti proprio perché sono rivolti direttamente alla comunità con la quale vogliamo dialogare, come ha ben ricordato la presidente di AIB Lombardia, Cinzia Rossi nel suo saluto iniziale.

Perché tutti gli sforzi compiuti dalle biblioteche non riescono a scardinare il pregiudizio che le vede ancora in parte come luoghi bui e polverosi? É probabile che i bibliotecari non sappiano comunicare al meglio i loro servizi, ecco perché, nel suo intervento, Nicola Cavalli, ci ha esortato a studiare e ad applicare tecniche di marketing alle biblioteche: é ora infatti di farci conoscere sotto una nuova luce!
Quali sono i modi più efficaci e strategici per fare questo? La forza di #socialbibMB è stata proprio quella di aver scelto ed ospitato nuovi – o poco conosciuti al mondo dei bibliotecari – protagonisti del mondo dei libri e dei social network che possono diventare nostri partner e alleati nella costruzione di nuove realtà e raggiungere insieme obiettivi comuni.

Ecco allora che eFFe ci propone di collaborare con i bookblogger per promuoverci in rete e scrivere con
un linguaggio adatto alla community, Giovanni Dalla Bona di “Libriamo Tutti” ci presenta un innovativo modo di condividere e discutere le nostre letture attraverso Second Life e che potrebbe essere la piattaforma ideale per i numerosi GdL-gruppi di lettura presenti nelle biblioteche del territorio. E ancora Barbara Sgarzi di Zazie.it ci offre una piattaforma fresca e versatile in cui recensire libri e assegnare loro gli stati d’animo che essi ci hanno evocato. Ospite della giornata anche Stefano Tura che ci ha presentato l’eReader Kobo e tutte le nuove e belle attività che propone ai propri clienti. Almeno per ora, ahimè, non si può ancora parlare di collaborazione con le biblioteche, non fino a quando Mondadori (a Kobo commercialmente legata), non deciderà di stringere accordi con Medialibrary, la maggiore piattaforma italiana per la vendita di ebook alle biblioteche. Naturalmente questo é un invito che facciamo a Mondadori come bibliotecari, come lettori e per conto dei nostri lettori digitali.

Concludo questa mia riflessione con un accenno al bell’ intervento di Cinzia Mauri, autrice del recentissimo libro “Leggere in digitale” “è fondamentale individuare strategie accattivanti per promuovere la lettura e le abilità cognitive che veicola. Come si possono attrarre le generazioni cresciute nella rete? Come coinvolgerle nell’esperienza evocativa della lettura intensiva?”.
Siamo nel 2013, la scommessa che vorrei lanciare insieme a Vincenzo e tutti coloro che la pensano come lui: sapremo cogliere ed elaborare tutti questi spunti, vi aspettiamo in biblioteca e – se avrete cambiato idea – sarete i nostri migliori testimonial pubblicitari!

La presentazione della giornata, gli abstract e le presentazioni dei relatori di #socialbibMB li trovate qui:
http://www.provincia.mb.it/cultura/biblioteche/corso19aprile.html
http://storify.com/ofux1/la-biblioteca-e-la-lettura-al-tempo-del-social-net?
e naturalmente seguendo il microblogging dell’hashtag #socialbibMB su Twitter

Mara Pantanella presenta il progetto Officine Editoriali

Mara Pantanella presenta il progetto Officine Editoriali

Intervista a Mara Pantanella
del 08/06/2012

registrata presso
OSTELLO BELLO (MI)
in occasione del
PRIMO FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI MILANO

Progetto coordinato da
GIOVANNI DALLA BONA
(aka Imparafacile Runo)

realizzato dal gruppo
LIBRIAMO TUTTI
Helenita Arriaga
Maryhola McMillan
Morghana Savira
Gea Demina
Alexandra Shepherd

in collaborazione con
IF 2012 — IMMAGINA IL FUTURO
Iniziativa della Provincia di Milano
e della CCIAA di Milano

Riprese
Paolo Vecchi

Montaggio
Giovanni Dalla Bona (aka Imparafacile Runo)

Musica
“When Waves Trying to Catch a Marvel” di Antony Raijekov
Licenza Creative Commons
disponibile nel sito
www.jamendo.com

Un ringraziamento speciale
a Nicola e a tutto lo Staff dell’Ostello Bello di Milano
per l’ospitalità e la disponibilità

Il progetto LIBRIAMO TUTTI
è patrocinato da:
Sistema Bibliotecario di Crema e Soresina
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest
Informatici Senza Frontiere

Il progetto LIBRIAMO TUTTI
collabora con:
TV2000
Festival della Letteratura di Milano
Whipart — portale di arte e cultura

—–

L’evento è stato reso possibile
anche grazie al sostegno di:

Studio editoriale Le Mots Libres
Agenzia Turistica Lorenzon
Produzione Video Paolo Vecchi
Casa editrice Officine Editoriali
Applicazioni personalizzate DrakulApp
Casa editrice Delirium
Avanguardia 21 Edizioni
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest

Per info:
www.libriamotutti.it
libriamotutti@libriamotutti.it

Francesca Bettelli presenta “La fabbrica dei fantasmi”

Francesca Bettelli presenta “La fabbrica dei fantasmi”

Intervista a Francesca Bettelli
del 08/06/2012

registrata presso
OSTELLO BELLO (MI)
in occasione del
PRIMO FESTIVAL DELLA LETTERATURA DI MILANO

Progetto coordinato da
GIOVANNI DALLA BONA
(aka Imparafacile Runo)

realizzato dal gruppo
LIBRIAMO TUTTI
Helenita Arriaga
Maryhola McMillan
Morghana Savira
Gea Demina
Alexandra Shepherd

in collaborazione con
IF 2012 — IMMAGINA IL FUTURO
Iniziativa della Provincia di Milano
e della CCIAA di Milano

Riprese
Paolo Vecchi

Montaggio
Giovanni Dalla Bona (aka Imparafacile Runo)

Musica
“When Waves Trying to Catch a Marvel” di Antony Raijekov
Licenza Creative Commons
disponibile nel sito
www.jamendo.com

Un ringraziamento speciale
a Nicola e a tutto lo Staff dell’Ostello Bello di Milano
per l’ospitalità e la disponibilità

Il progetto LIBRIAMO TUTTI
è patrocinato da:
Sistema Bibliotecario di Crema e Soresina
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest
Informatici Senza Frontiere

Il progetto LIBRIAMO TUTTI
collabora con:
TV2000
Festival della Letteratura di Milano
Whipart — portale di arte e cultura

—–

L’evento è stato reso possibile
anche grazie al sostegno di:

Studio editoriale Le Mots Libres
Agenzia Turistica Lorenzon
Produzione Video Paolo Vecchi
Casa editrice Officine Editoriali
Applicazioni personalizzate DrakulApp
Casa editrice Delirium
Avanguardia 21 Edizioni
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest

Per info:
www.libriamotutti.it
libriamotutti@libriamotutti.it

IMMERSIVE WOR(L)DS – VIDEO PARTE 2: letture e artisti

IMMERSIVE WOR(L)DS – VIDEO PARTE 2: letture e artisti

Questo è il secondovideo ricavato dalle registrazioni effettuate il giorno 30 giugno 2012, durante l’evento IMMERSIVE WOR(L)DS, organizzato dal gruppo Libriamo Tutti e da Accademia di Belle Arti di Brera. Questa seconda parte contiene:

> la lettura di ALEXANDRA SHEPHERD di un brano da “Narciso e Boccadoro” (Hermann Hesse), all’interno dell’ambientazine artistica “L’OPPOSTO E IL SUO COMPLETAMENTO” creata da Giovanna Cerise
> la lettura di HELENITA ARRIAGA di un brano da “Il pozzo e il pendolo” (Edgar A. Poe), all’interno dell’ambientazione artistica “IL POZZO E IL PENDOLO” di Nessuno Myoo
> la lettura di SIMBA SCHUMANN di un brano da “Lacrime nella pioggia” (Rosa Montero), all’interno dell’ambientazione “LACRIME NELLA PIOGGIA” di Noke Yuitza

..:: DESCRIZIONE DELL’EVENTO ::..
Parole (Words) e Mondi (Worlds) sono i temi che fanno da sfondo all’evento che Libriamo Tutti e Accademia di Brera, in collaborazione con IF2012 Immagina il Futuro, hanno organizzato sabato 30 giugno, alle ore 10.30, presso il salone Napoleonico dell’ Accademia di Belle Arti di Brera.
PAROLE: perché abbiamo chiesto ad alcuni artisti digitali di creare delle opere d’arte, ispirandosi ad opere letterarie.
MONDI: perché, per ammirare le opere d’arte, abbiamo messo in collegamento mondi virtuali e mondi fisici, facendo dialogare avatar che hanno popolato la sede virtuale dell’Accademia di Brera in Second Life, con appassionati di arte e di letteratura che si sono incontrati invece nella sede fisica dell’Accademia.
Un sodalizio fra arte letteraria e arte figurativa che ha trovato il suo punto di incontro nell’utilizzo delle nuove tecnologie offerte da internet, per stimolare la condivisione e l’interazione, annullando le distanze fra artisti, lettori e spettatori.
Durante l’incontro la lettura di testi e racconti si è integrata con l’esplorazione e la scoperta artistica; le immagini si sono intrecciate annullando gli spazi; il dialogo si è sviluppato fra spazi concreti e piattaforme web.

..:: CREDITS ::..

da un’idea di:
GIOVANNI DALLA BONA
(aka Imparafacile Runo)
Coordinatore del gruppo
LIBRIAMO TUTTI

realizzata da:
GRUPPO LIBRIAMO TUTTI
Helenita Arriaga
Maryhola McMillan
Morghana Savira
Gea Demina
Alexandra Shepherd

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA
Prof. Giampiero Moioli (aka Giugiogia Auer)
Prof.ssa Stefania Albertini (MariTer Auer)

e con:
SIMONA LAMONACA
(aka Simba Schumann)
Responsabile della galleria d’arte virtuale
ARTE LIBERA

in collaborazione con:
IF 2012 — IMMAGINA IL FUTURO
Iniziativa della Provincia di Milano
e CCIAA di Milano

Opere ed artisti digitali:
“L’OPPOSTO E IL SUO COMPLETAMENTO”
di Giovanna Cerise
ispirata a:
“Narciso e Boccadoro” (Hermann Hesse)

“IL POZZO E IL PENDOLO”
di Nessuno Myoo
ispirata a
“Il pozzo e il pendolo” (Edgar A. Poe)

“LACRIME NELLA PIOGGIA”
di Noke Yuitza
ispirata a:
“Lacrime nella pioggia” (Rosa Montero)

“ANATOMIA DI UN RICORDO”
di Lorenzo De Liguoro
ispirata a:
“Il piccolo Principe” (A. de Saint-Exupéry)

“TrisTE ITALIA”
di Giulia De Marinis

“DISEGNI”
di Christian Angelo Castelli

Per riprese dall’Accademia di Belle Arti di Brera:
Andrea Morleo
Giovanna Tralli
Laura Colombo

La diretta da Second Life:
Heike Philp (aka Gwen Gwasi)

Registrazioni da Second Life:
Livio Mondini (aka Livio Korobase)
Susanna Nocchi (aka Su Nacht)

Foto:
Wizardoz Chrome
Aliza Karu
MarkWD Helendale
Fiona Saiman

Montaggio:
Giovanni Dalla Bona (aka Imparafacile Runo)

Musica:
When Waves Trying to Catch a Marvel di Antony Raijekov
disponibile nel sito
www.jamendo.com

per il prezioso aiuto si ringraziano anche:
Thirza Ember
per le traduzioni inglese-italiano

Bruno Aliprandi
Responsabile informatico dell’Accademia di Belle Arti di Brera
per la disponibilità e il sostegno tecnico.


Il progetto LIBRIAMO TUTTI

è patrocinato da:
Sistema bibliotecario Crema-Soresina
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest
Informatici Senza Frontiere

Collabora con:
TV 2000
Festival della Letteratura di Milano
Whipart: portale di arte cultura


L’evento IMMERSIVE WOR(L)DS

è stato reso possibile
anche grazie al sostegno di:
Studio Editoriale Le Mots Libres
Agenzia Turistica Lorenzon
Produzione video Paolo Vecchi
Officine Editoriali
Applicazioni personalizzate DrakulApp
Casa editrice Delirium
Avanguardia 21 Edizioni
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest

IMMERSIVE WOR(L)DS – VIDEO PARTE 1: Introduzione all’evento

IMMERSIVE WOR(L)DS – VIDEO PARTE 1: Introduzione all’evento

Questo è il primo video ricavato dalle registrazioni effettuate il giorno 30 giugno 2012, durante l’evento IMMERSIVE WOR(L)DS, organizzato dal gruppo Libriamo Tutti e da Academia di Belle Arti di Brera. Questa prima parte contiene:
> i saluti iniziali del professore Gastone Mariani, Direttore dell’accademia
> l’introduzione del professore Giampiero Moioli, professore di scultura e di archiettura virtuale
> la presentazione di Giovanni Dalla Bona, curatore dell’incontro e coordinatore del progetto e gruppo Libriamo Tutti

..:: DESCRIZIONE DELL’EVENTO ::..
Parole (Words) e Mondi (Worlds) sono i temi che fanno da sfondo all’evento che Libriamo Tutti e Accademia di Brera, in collaborazione con IF2012 Immagina il Futuro, hanno organizzato sabato 30 giugno, alle ore 10.30, presso il salone Napoleonico dell’ Accademia di Belle Arti di Brera.
PAROLE: perché abbiamo chiesto ad alcuni artisti digitali di creare delle opere d’arte, ispirandosi ad opere letterarie.
MONDI: perché, per ammirare le opere d’arte, abbiamo messo in collegamento mondi virtuali e mondi fisici, facendo dialogare avatar che hanno popolato la sede virtuale dell’Accademia di Brera in Second Life, con appassionati di arte e di letteratura che si sono incontrati invece nella sede fisica dell’Accademia.
Un sodalizio fra arte letteraria e arte figurativa che ha trovato il suo punto di incontro nell’utilizzo delle nuove tecnologie offerte da internet, per stimolare la condivisione e l’interazione, annullando le distanze fra artisti, lettori e spettatori.
Durante l’incontro la lettura di testi e racconti si è integrata con l’esplorazione e la scoperta artistica; le immagini si sono intrecciate annullando gli spazi; il dialogo si è sviluppato fra spazi concreti e piattaforme web.

..:: CREDITS ::..

da un’idea di:
GIOVANNI DALLA BONA
(aka Imparafacile Runo)
Coordinatore del gruppo
LIBRIAMO TUTTI

realizzata da:
GRUPPO LIBRIAMO TUTTI
Helenita Arriaga
Maryhola McMillan
Morghana Savira
Gea Demina
Alexandra Shepherd

ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BRERA
Prof. Giampiero Moioli (aka Giugiogia Auer)
Prof.ssa Stefania Albertini (MariTer Auer)

e con:
SIMONA LAMONACA
(aka Simba Schumann)
Responsabile della galleria d’arte virtuale
ARTE LIBERA

in collaborazione con:
IF 2012 — IMMAGINA IL FUTURO
Iniziativa della Provincia di Milano
e CCIAA di Milano

Opere ed artisti digitali:
“L’OPPOSTO E IL SUO COMPLETAMENTO”
di Giovanna Cerise
ispirata a:
“Narciso e Boccadoro” (Hermann Hesse)

“IL POZZO E IL PENDOLO”
di Nessuno Myoo
ispirata a
“Il pozzo e il pendolo” (Edgar A. Poe)

“LACRIME NELLA PIOGGIA”
di Noke Yuitza
ispirata a:
“Lacrime nella pioggia” (Rosa Montero)

“ANATOMIA DI UN RICORDO”
di Lorenzo De Liguoro
ispirata a:
“Il piccolo Principe” (A. de Saint-Exupéry)

“TrisTE ITALIA”
di Giulia De Marinis

“DISEGNI”
di Christian Angelo Castelli

Per riprese dall’Accademia di Belle Arti di Brera:
Andrea Morleo
Giovanna Tralli
Laura Colombo

La diretta da Second Life:
Heike Philp (aka Gwen Gwasi)

Registrazioni da Second Life:
Livio Mondini (aka Livio Korobase)
Susanna Nocchi (aka Su Nacht)

Montaggio:
Giovanni Dalla Bona (aka Imparafacile Runo)

Musica:
When Waves Trying to Catch a Marvel di Antony Raijekov
disponibile nel sito
www.jamendo.com

per il prezioso aiuto si ringraziano anche:
Thirza Ember
per le traduzioni inglese-italiano

Bruno Aliprandi
Responsabile informatico dell’Accademia di Belle Arti di Brera
per la disponibilità e il sostegno tecnico.


Il progetto LIBRIAMO TUTTI

è patrocinato da:
Sistema bibliotecario Crema-Soresina
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest
Informatici Senza Frontiere

Collabora con:
TV 2000
Festival della Letteratura di Milano
Whipart: portale di arte cultura


L’evento IMMERSIVE WOR(L)DS

è stato reso possibile
anche grazie al sostegno di:
Studio Editoriale Le Mots Libres
Agenzia Turistica Lorenzon
Produzione video Paolo Vecchi
Officine Editoriali
Applicazioni personalizzate DrakulApp
Casa editrice Delirium
Avanguardia 21 Edizioni
Consorzio Sistema Bibliotecario Milano Nord Ovest