Like & Retweet

Ciao a tutti, oggi abbiamo deciso di mettere a vostra disposizione le notizie più significative segnalate nel gruppo facebook e nell’account Twitter, e di cui abbiamo parlato nell’ultimo incontro. Sono curiosi, divertenti, interessanti. Sono i suggerimenti che raccogliamo e vche con piacere condividiamo con voi.

“LIKE” IN FACEBOOK – MARYHOLA McMILLAN

LIKE 1:
Continua l’interessante chiave di lettura della realtà contemporanea a partire da un classico della letteratura: ALICE ANNOTATA – Marco Minghetti, lettura annotata dell’ Alice di Carroll.
Per info: https://www.facebook.com/aliceannotata

LIKE 2:
Curiosa inserzione di CLETUS ALFONSETTI: “Hai scritto un testo che risponde a queste coordinate: umoristico, sarcastico, graffiante, irriverente, divertente, brillante ? Se possiede anche una sola di queste caratteristiche cletusproduction.it lo valuterà attentamente per pubblicarlo in ebook. Non sappiamo fare altro che questo: divertire, con gusto, il nostro pubblico. Peaceandlove “
Per info: http://www.cletusproduction.it/shop/

LIKE 3:
Segnalazione di un libro che promette bene:
LIONIGALI SLARTIT da Galileo – giornale di scienza, segnala il libro “I numeri ribelli” di Philibert Schogt, http://www.galileonet.it/articles/4f79b17972b7ab5f85000005

LIKE 4:
Cercasi disperatamente autore e titolo per storia nota: NESSUNO MYOO ci scrive: “Chi l’ha letto? Richiesta insolita la mia, me ne rendo conto… Ricerco da tempo un romanzo di cui non ricordo più nè il titolo nè l’autore… ^^ Narra la storia di un amore impossibile fra un lupo mannaro e una detective, impegnati nelle indagini su degli di omicidi anomali ad opera di un serial killer… Chiunque abbia informazioni a riguardo è il benvenuto.”
Noi per giorni abbiamo segnalato libri senza trovare quello giusto. Qualcuno di voi è in grado di aiutarlo?

LIKE 5:
A seguito delle serate Libriamo Tutti ecco il resoconto fedelissimo della serata con i bookbloggers EffE e Marco Giacomello. L’ articoli, scritto da ANNALISA CAMELI (alias ALIZA KARU) è uscito su WHIPART, con il titolo “Second Life – La lettura digitale e il web: ecco dove dovremmo andare”
http://lnx.whipart.it/letteratura/8612/secondlife-librinnovando-ebook.html

LIKE 6
Tra i tanti post di Arturo Robertazzi, oltre all’edizione digitale del romanzo, mi ha colpito il lato umano, terreno, tangibile della storia documentabile come reale:
> eZagreb http://www.arturorobertazzi.it/2012/03/26/ezagreb-il-romanzo-digitale/
> Post su come trova in rete una Storia vera, storia del mondo http://www.arturorobertazzi.it/2012/04/07/e-io-mi-stupisco-ancora-ezagreb/

Questi ed altri temi, ogni giorno nel nostro gruppo Facebook: http://www.facebook.com/groups/205740259488091/

“RETWEET” DA TWITTER – GEA DEMINA

RETWEET 1:
Continua (e continuerà) la querelle libro di carta e formato digitale. Segnalo:
> una pagina piuttosto polemica riassuntiva di come sia deviante il dualismo
http://senzaerroridistumpa.myblog.it/archive/2012/03/26/bye-bye-book.html
> Una serie di link a contributi che riportano il dibattito sulle reali prospettive che apre il digitale per arricchire la lettura
http://leggoergosum.wordpress.com/2012/03/24/twitter-il-miglior-posto-per-parlare-di-libri/
http://leggoergosum.wordpress.com/2012/03/27/leditoria-digitale-in-8-punti/
http://www.selfpublishinglab.com/2012/03/28/bye-bye-book-poco-self-e-molto-social/
http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2012/03/27/news/storie_di_libri_passaparola-32290595/
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=285&ID_articolo=117
http://www.ledita.it/narrare-con-il-romanzo-digitale-arricchito-ezagreb/
http://hounlibrointesta.glamour.it/2012/04/10/cosa-centra-jonny-depp-con-lebook/

RETWEET 2
Una pagina di un utilizzatore di ereader molto concreta con alcuni suggerimenti pratici interessanti
http://esplosionementale.wordpress.com/2012/03/16/la-mia-esperienza-come-utilizzatore-di-un-ereader/

RETWEET 3
Interessanti i contributi sul tema della la rottura della linearità. Sono proposte estreme, ma in fondo non sono gli sperimentalismi quelli che hanno mandato avanti il pensiero e il mondo? Vale la pena di dare uno sguardo a questi discorsi sui frammenti
http://salvoesaurimentoscorte.wordpress.com/2012/03/28/ebook-tra-textum-e-nuovi-lettori-forti/
http://www.storiacontinua.com/scrittura-creativa/borges-microblogging-e-frammenti-narrativi-intervista-allo-specchio-con-angelo-ricci/#more-3861
http://www.ilcolophon.it/2012/03/30/come-non-detto-unopera-paranormale-scritta-con-la-sola-forza-della-lettura/
http://www.ledita.it/digital-storytelling/
http://wp.me/p75N6-2Xj (questo in particolare è ricchissimo di riflessioni e idee sull’ebook del futuro)

RETWEET 4
In appendice segnalo alcune prese di posizione sugli effetti del web: chi vede la fine della riflessione e capacità critica, il teologo invece lo vede come opportunità
http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplRubriche/obliquamente/grubrica.asp?ID_blog=347&ID_articolo=71&ID_sezione=752
http://www.edizioninottetempo.it/stampa/quella-triste-sindrome-del-multitasking/
http://lettura.corriere.it/la-nuova-narrativa-narcisista/#.T4U-idXC1kY.twitter

Questi ed altri temi, ogni giorno nel nostro account twitter: https://twitter.com/#!/libriamotutti

CIAO a tutti

Comments

comments